ComunitÓ ospitale

Comunità Ospitale di Moliterno 

Accogliere i turisti come cittadini temporanei, facendogli vivere esperienze uniche all’interno del territorio, per conoscere meglio quella parte di Italia considerata “minore”, ma che ha scritto e tutt’ora scrive, la storia del nostro paese

Moliterno aderisce alla Rete Nazionale delle Comunità Ospitali, piccoli comuni ospitali dislocati tra nord, centro, sud Italia e isole, pronti ad accogliere i propri visitatori all’interno della comunità locale, facendoli emozionare e raccontandosi, tra tradizioni, antichi mestieri, feste e la bellezza dei paesaggi.
Comunità Ospitale è un nuovo modo di fare turismo che mette in rete i protagonisti del territorio (operatori e cittadini), facendo vivere un’esperienza diretta e lo stile di vita sostenibile ai turisti più curiosi e attenti in cerca di tesori nascosti.

Arroccato a quasi 900 metri sul livello del mare, il borgo di Moliterno rientra nel Parco dell'Appennino Lucano Val d'Agri-Lagonegrese, fondamentale corridoio ecologico tra i parchi del Pollino e del Cilento, Campania e Calabri.
In questa posizione strategica il borgo si sviluppò per mille anni dando vita a tradizioni ancora oggi vive come quella del famoso formaggio pecorino Canestrato di Moliterno IGP.

Oggi il borgo di Moliterno, aderendo alla Rete Nazionale delle Comunità Ospitali, si trova ad intraprendere un nuovo percorso di rinnovamento, rispettoso dei suoi valori autentici, un percorso che si prefigge l'obiettivo di creare nuove opportunità per la comunità a partire dalle sue risorse ambientali e culturali.